Il parlamento libico solleva lo stato d’emergenza in diverse aeree

Il parlamento libico, rappresentato dal presidente Aguilah Saleh Issa, ha deciso, attraverso una delibera datata l’11 novembre e ricevuta oggi da Speciale Libia, di sollevare lo stato di emergenza e mobilitazione generale in gran parte del Paese. La decisione fa riferimento alla decisione presa dal Comando Supremo delle Forze Armate n.16 del 2019.

La decisione firmata dal presidente della Camera dei Rappresentanti afferma che lo stato di emergenza resta in vigore nell’area che va da Sirte a Ras Agedir e si estende verso sud-ovest, in quanto ancora interessate da operazioni militari. Va ricordato che il Libyan National Army sta combattendo contro milizie e gruppi criminali in e intorno a Tripoli dal 4 aprile 2019.

Annunci
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: