NOC avvia progetti di acqua prodotta in associazione con petrolio nei campi di Wahat

Di NOC.

Il Dipartimento Generale per la Sicurezza, l’Ambiente, la Sicurezza e lo Sviluppo Sostenibile della National Oil Corporation (NOC) ha lanciato un programma d’azione dettagliato di programmi di bonifica ambientale a Wahat, in coordinamento con le filiali NOC, compresi progetti per il trattamento dell’acqua prodotta in associazione con il petrolio. I progetti devono essere completati entro il 2020 e seguire uno studio ambientale globale della regione condotto da NOC nel 2017 e nel 2018, conformemente alla risoluzione 207 del 2015 del presidente NOC.

I progetti di trattamento delle acque comprendono l’installazione di attrezzature per iniettare l’acqua prodotta in associazione con il petrolio in pozzi di drenaggio specializzati, al fine di mantenere la qualità del suolo e delle acque sotterranee intorno ai giacimenti petroliferi tra cui Jalu 59 e Nafoura. Le attrezzature per lo smaltimento dell’acqua prodotta in associazione con il petrolio sono già state installate nel giacimento petrolifero di Abu Attifel, mentre le apparecchiature per il giacimento di Nafoura sono attualmente in fase di installazione.

Il dipartimento ha inoltre avviato l’approvvigionamento di unità fisse e mobili per monitorare la qualità dell’aria e le emissioni dei giacimenti petroliferi nella regione di Wahat. NOC mira a raggiungere lo zero fuoco di gas dai campi intorno al distretto di Wahat entro il 2022, dopo un caso pilota di successo nel giacimento petrolifero di Abu Attifel. Il Presidente NOC, Mustafa Sanalla, ha dichiarato: “La salute e la sicurezza sono la massima priorità della NOC che ha condotto un ampio studio ambientale a Wahat attraverso comitati tecnici specializzati del settore petrolifero, e ora abbiamo definito un programma chiaro per rispondere alle preoccupazioni dei residenti”.

Khaled Bukhtwa, direttore generale del Dipartimento per la sicurezza, l’ambiente, la sicurezza e lo sviluppo sostenibile di NOC, ha dichiarato: “Abbiamo costituito comitati specializzati, responsabili dell’attuazione efficace di questi progetti e stiamo lavorando per istituire un laboratorio di monitoraggio ambientale nel distretto. La prossima settimana, un team tecnico verrà schierato a Wahat per preparare i piani di costruzione finali, prevedendo inoltre di contrattare società specializzate nella gestione e nel riciclaggio dei rifiuti industriali e implementare progetti simili in tutti gli altri settori nei prossimi tre anni”.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: