Incontro italo-libico per la riconsegna delle motovedette

Il direttore della Sicurezza Costiera libica, Mohamed Nouisiri, si è riunito domenica a Tripoli con un funzionario del Ministero degli Interni italiano, per affrontare le questioni relative al mantenimento delle imbarcazioni della Guardia costiera libica, sotto tutela in Italia, nonchè dell’addestramento dei suoi uomini.

Secondo una nota del Ministero dell’Interno del Governo di Accordo Nazionale, a cui risponde la Sicurezza Costiera libica, l’incontro è servito a comprendere gli ostacoli alla riconsegna di queste imbarcazioni che dovrebbero essere sottoposte a restauro e manutenzione, prima di essere restituite alla Guardia Costiera libica.

E’ opportuno ricordare che la Guardia Costiera libica è subordinata al Ministro della Difesa, ruolo ricoperto dal premier Fayez al-Serraj ad interim.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: