Delegazione da Ghat: “che fine hanno fatto i 10 milioni di dinari?”

Una delegazione della città di Ghat ha chiesto al Consiglio presidenziale del Governo di Accordo Nazionale, rappresentato da Fayez al-Serraj, di conoscere il destino dei 10 milioni di dinari assegnati per far fronte all’alluvione che ha colpito la città all’inizio di giugno e ha causato perdite umane e materiali significative. La delegazione della città dell’estremo sud, composta tra gli altri dal sindaco, dal capo del comitato di crisi e  dai rappresentanti di una serie di settori di servizi in città, in un incontro con il vice presidente Abdul Salam Kajman, ha confermato che l’importo di dieci milioni, che è stato assegnato alla città, è stato speso dal Ministero degli Interni senza coordinarsi con il comitato locale. Il vice di Al-Serraj, Abdul Salam Kajman, ha fatto sapere che comunicherà con il Ministero degli Interni per chiarire il meccanismo di erogazione dei fondi stanziati dal Consiglio presidenziale per garantire il suo contributo nell’alleviare la sofferenza dei cittadini di Ghat. Il Consiglio presidenziale aveva emesso la decisione n. 677 del 2019 che assegnava 10 milioni di dinari al Ministero degli Interni per affrontare la situazione nella città di Ghat dopo che è stata spazzata dalle inondazioni, portando alla morte di quasi sette persone e lo sfollamento di  dozzine di famiglie che hanno perso le loro abitazioni.

Annunci
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: