Tunisia arresta un esperto Onu sulla Libia

Di Ali Ahmed.

Tunisi, 20 marzo 2019 – Le Nazioni Unite hanno denunciato l’arresto di un membro del “Panel of Experts” che stava lavorando sulla situazione in Libia. Moncef Kartas, cittadino tedesco residente in Tunisia, sarebbe stato arrestato il 26 marzo a Tunisi malgrado in possesso dell’immunità diplomatica. “Gli esperti delle Nazioni Unite, come il signor Kartas sono coperti dalla convenzione sui privilegi e le immunità dei funzionari Onu” ha detto il portavoce dell’organizzazione Farhan Haq, sottolineando che le Nazioni Unite sono in attesa di conoscere dalle autorità tunisine le motivazioni dell’arresto, e le condizioni in cui viene detenuto l’esperto. Secondo le prime indiscrezioni, Kartas sarebbe stato fermato con l’accusa di spionaggio, mentre si fa spazio l’ipotesi che il diplomatico stesse per riportare informazioni su traffici e illeciti tra Libia e Tunisia attraverso il poroso confine e il valico di frontiera di Ras Agedir. Al momento non ci sono ulteriori informazioni sul caso, sabato arriverà a Tunisi il Segretario Generale dell’Onu, Antonio Guterres, per partecipare agli incontri del 30mo vertice arabo, in cui la Libia continua ad essere la vera protagonista.

Annunci

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: