Democrazia e immigrazione per Serraj a Praga

Di Ali Ahmed.

Il capo del Consiglio presidenziale del Governo di Accordo Nazionale, Fayez al-Serraj, accompagnato dal ministro degli Esteri, Mohammed Siala, ed una delegazione di alti funzionari, si è recato mercoledì a Praga per una serie di incontri di alto livello. Serraj ha avuto modo di approfondire il dossier politico libico con il presidente del parlamento della Repubblica Ceca, Radek Vondrachik, e con il presidente del Senato, Jaroslaw Kubira. La visita, secondo quanto dichiarato dall’ufficio informazioni del Consiglio presidenziale, ha avuto come obiettivo quello di comprendere i meccanismi e i programmi del sistema bicamerale ceco, distinguendo il ruolo legislativo, di controllo e di consulenza di ciascuna assemblea. Il sistema bicamerale rappresenta un modello di democrazia applicabile in Libia, in modo che le leggi siano maggiormente meditate attraverso un doppio esame. Sul tavolo anche il fascicolo dell’immigrazione, un fenomeno che le due parti intendono affrontare in maniera globale.

Annunci

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: