Progetto fluviale artificiale denuncia continui attacchi

Il progetto del fiume artificiale, Great Man Made River, ha diffuso mercoledì una dichiarazione in cui denuncia i continui attacchi ai suoi impianti. “Questi atti di distruzione – afferma il management del progetto – rappresentano un flagrante attacco al popolo libico”, prima di fare appello alle autorità competenti dello Stato di assumersi urgentemente la responsabilità della protezione del sito e dei suoi componenti. La dichiarazione denuncia inoltre che i recenti attacchi da parte di gruppi armati e sabotaggi hanno portato al danneggiamento di alcune dighe e fossi, nonchè la conseguente e ingente perdita d’acqua.

SS

Annunci

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: