La NATO è pronta ad aiutare la Libia

Dopo aver incontrato in Giordania il re Abdulla II, lunedì sera il premier libico Fayez al-Serraj è volato a Bruxelles dove è stato ricevuto dalla vice presidente ed alto rappresentante dell’UE, Federica Mogherini, con la quale martedì ha discusso di sicurezza, immigrazione clandestina, questioni economiche e di altro genere di interesse comune. A margine dell’incontro Serraj ha tenuto un lungo colloquio con Jens Stoltenbarg, segretario generale della NATO. Secondo l’ufficio stampa del presidente, Stoltenberg ha ribadito il sostegno dell’Alleanza atlantica al Governo di Accordo Nazionale e alla Missione di Supporto delle Nazioni Unite in Libia (UNSMIL) nei loro continui sforzi per raggiungere una soluzione politica alla crisi del paese, nonchè per ricostruire le istituzioni militari e di sicurezza. A tal proposito, Serraj ha osservato che “Il coordinamento tra la sicurezza della Libia, le istituzioni militari e la NATO è molto vitale, utilizzando quindi l’esperienza dell’Alleanza nella gestione delle frontiere e nella lotta al terrorismo”. 

l

Annunci

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: