Giornata Internazionale della Gioventù. Ribeiro: “Ascoltate la voce dei giovani libici!”

Di Vanessa Tomassini.

La Vice Rappresentante speciale del Segretario generale delle Nazioni Unite per gli affari umanitari, Maria Ribeiro, ha partecipato all’evento organizzato dall’Autorità Giovanile e Sportiva con il Fondo delle Nazioni Unite per la popolazione (UNFPA) in occasione della Giornata Internazionale della Gioventù a Tripoli.

Nel suo discorso inaugurale la Ribeiro ha affermato: “Pur riconoscendo le difficoltà affrontate dai giovani in Libia negli ultimi anni, oggi siamo qui per celebrare la loro forza, la loro capacità di recupero, la creatività, l’innovazione e il loro incredibile potenziale per costruire attivamente un pacifico e prospero futuro in Libia.”

“Giovani donne e uomini, di età compresa tra 10 e 24 anni, costituiscono il 25% della popolazione della Libia. Non sono solo il futuro, ma il presente del paese. Investire nella loro istruzione, occupazione e responsabilizzazione è della massima importanza per lo sviluppo, sostenibile ed inclusivo della Libia”.

Ha aggiunto la Vice Rappresentante, concludendo che “le Nazioni Unite sostengono i giovani della Libia, perché i loro diritti siano rispettati, la loro voce da ascoltare e il loro potenziale da soddisfare. Nessuno conosce meglio di loro le questioni in gioco o il modo migliore per rispondere a queste sfide”.

Anche il Rapresentante Speciale della Missione di Supporto in Libia (UNSMIL), Ghassan Salamè, ha inviato un messaggio di auguri ai giovani libici, che non hanno perso le speranze malgrado tutto. Salamè li ha invitati a fare pressione su chi è al potere affinchè venga raggiunta quanto prima una soluzione per la creazione di uno Stato legittimo, unificato, capace e giusto che supererà tutti i problemi nel paese.

Annunci

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: