Otto migranti morti soffocati in un container, sei erano bambini

La direzione sicurezza di Zuara, cittadina nel nord-ovest della Libia, ha fatto sapere che 100 migranti sono stati trovati all’interno di un tir frigo parcheggiato vicino al complesso petrolifero di Mellita. All’interno del container 8 persone sono state trovate prive di vita, 6 di questi erano bambini oltre ad una donna ed un uomo. I migranti sono di nazionalità africana, araba, pakistana e del Bangladesh.

 Gli inquirenti sono ancora a lavoro per indivuduare i responsabili di questa atrocità. Sembra chiaro che fermare l’immigrazione dalle coste libiche, con ciò che rimane della Guardia Costiera, non è più sufficente. I trafficanti sarebbero già a lavoro per nuovi escamotage, riadattando il loro business e i loro percorsi come è già accaduto in passato.

Annunci

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: