Il porto petrolifero di Ras Lanuf riprende le sue attività

La prima petroliera è entrata nel porto petrolifero di Ras Lanuf lunedì, dopo l’attacco alla Mezzaluna libica da parte delle milizie guidate da Ibrahim al-Jahdran lo scorso 14 maggio, e dalla rimozione dello status di forza maggiore  da parte della National Oil Corporation l’11 luglio. L’autocisterna Eigen Vision battente bandiera greca – si apprende da un post su Facebook della Al-Harouj Petroleum Operations Company – caricherà 200 mila barili di greggio, in supplemento alla quantità spedita dal porto di Zwaitina stimato in 800 mila barili, per un totale di un milione di barili destinati in Cina.

Annunci

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: