L’Unione Africana discute della situazione libica

Una delegazione libica guidata dal presidente del Consiglio del Governo di Accordo Nazionale, Faiez al Sarraj, è arrivata sabato a Nouakchott, capitale della Mauritania, per partecipare al vertice dei capi di Stato e di governo dell’Unione africana. Il summit è stato inaugurato dagli interventi del presidente del paese ospitante, Mohamed Ould Abdel Aziz, e del presidente della Commissione africana, Moussa Faki.

Al centro delle discussioni: lo sviluppo del continente africano e  l’avvio della zona di libero scambio in Africa, ampio spazio dedicato anche al terrorismo, all’immigrazione clandestina, all’emancipazione femminile e soprattutto alla situazione in Sudan e Libia.

Particolare preoccupazione è stata espressa durante il summit per i recenti fatti nella Mezzaluna petrolifera. A riguardo il presidente della Commissione dell’Unione Africana, Moussa Faki Mohammed, ha affermato che le risorse naturali appartengono al popolo libico ed ha fatto appello a tutti i gruppi armati affinchè gli scontri non danneggino le risorse del paese, invitando tutte le parti ad un “ampio dialogo” onde evitare un peggioramento della crisi libica. L’Unione Africana auspica una risoluzione pacifica di tutte le questioni .

Annunci

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: