Commissione Anti-Corruzione: “Gruppo armato ha fatto irruzione negli uffici di Tajura”

L’Autorità Nazionale Anti-Corruzione ha fatto sapere in una nota rilasciata ieri che un gruppo armato avrebbe fatto irruzione nel suo quartiergenerale a Tajura, cittadina che prende il nome dall’omonima oasi a una dozzina di chilometri ad est di Tripoli.1-255

Da quando si apprende dal documento ricevuto dalla nostra redazione, la banda era composta da 10 uomini armati di kalashnikov, sotto la guida di Abadi Mohammed Khalil Al – Kahili,  arrivati agli uffici dell’autorità anticorruzione a bordo di 3 veicoli Toyota.  Dalla sede dell’autorità anticorruzione sarebbero stati sottratti: uno schermo piatto, 6 stampanti, 9 computer desktop e 2 dispositivi scanner oltre ad alcuni tablet, computer portatili e cellulari.

 

La Commissione ha condannato fermamente gli atti criminali commessi da questo gruppo fuorilegge, sottolineando che non si tirerà indietro nella lotta alla corruzione e alla criminalità, nonostante le minaccie e le intimidazioni. La Commissione ha anche fatto appello all’Ufficio del Procuratore generale e al Ministero dell’Interno affinchè venga fatto tutto il possibile per individuare e perseguire gli autori di tale atto criminale.

Annunci

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: