GNA offre agli Stati Uniti l’opportunità storica di una base militare in Libia

Seguendo la strategia turca in Siria, il Governo di Accordo Nazionale (GNA) rappresentato dal premier Fayez al-Serraj, ha offerto agli Stati Uniti la possibilità di avere una base militare in Libia.

Parlando della ridistribuzione del Comando degli Stati Uniti in Africa (AFRICOM), il ministro degli Interni Fathi Pashagha ha affermato che i russi hanno una grande strategia in Libia e in Africa, sottolineando il significato strategico della Libia se Washington è davvero preoccupata per la spinta di Mosca per un’influenza globale.

“Non ci è chiaro – ha detto Pashagha a Bloomberg – ma speriamo che la ridistribuzione di Africom includa la Libia, in modo di non lasciare uno spazio che la Russia potrebbe sfruttare”.

E’ opportuno ricordare che durante una sua visita ad Istanbul, avvenuta nei giorni scorsi, il premier Fayez al-Serraj, dopo aver visto il presidente turco Recep Tayyip Erdogan, ha incontrato l’ambasciatore degli Stati Uniti in Turchia.

Annunci
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: