Erdogan conferma di aver inviato “mercenari” siriani in Libia

Di Ali Ahmed.

Il presidente turco Recep Tayyip Erdogan ha confermato per la prima volta di aver inviato combattenti siriani filo-turchi in Libia a fianco del personale di addestramento turco.

“La Turchia è lì attraverso una forza di addestramento delle forze di sicurezza libiche”, ha detto Erdogan ai giornalisti a Istanbul venerdì, aggiungendo che tra i membri di questa forza ci sono anche persone provenienti dall’esercito libero siriano, una formazione armata composta di estremisti che in Siria combatte contro le forze armate siriane e il governo di Baššār al-Asad coalizzandosi con gruppi terroristici come Daesh ed al-Qaeda.

Le dichiarazioni arrivano in seguito alla visita, “di carattere urgente” secondo fonti ben informate a Tripoli, del premier Fayez al-Serraj ad Istanbul giovedì sera. Serraj ed Erdogan avrebbero fatto il punto della situazione militare e politica in Libia, con particolare attenzione agli ultimi sviluppi sulla scena internazionale.

Annunci
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: