Il Parlamento ha bisogno di tempo per scegliere i suoi delegati a Ginevra

Di Ali Ahmed.

Yusef Al-Aqouri, membro della Camera dei Rappresentati e capo della Commisione Esteri, ha dichiarato che il Parlamento libico ha bisogno di tempo per scelgliere i delegati che prenderanno parte ai colloqui di dialogo politico a Ginevra.

Al-Aqouri ha spiegato che la natura democratica del lavoro del Parlamento ha i suoi tempi, sottolineando inoltre l’impegno dei parlamentari nei confronti del popolo, l’impazienza di partecipare efficacemente senza tuttavia ripetere gli errori del passato.

Il deputato ha espresso rammarico per il rifuto da parte dei colleghi – che da tempo si riuniscono a Tripoli – di partecipare alle discussioni in corso a Tobruk. Nei giorni scorsi, il gruppo aveva annunciato l’elezione di cinque membri dei 13 parlmantari che comporranno la delegazione della Camera a Ginevra.

I cinque nomi sarebbero già stati trasmessi alla Missione di Sostegno delle Nazioni Unite in Libia (UNSMIL), il cui capo Ghassan Salamè aveva già anticipato i problemi del Parlamento nel lavorare insieme alla selezione dei suoi delegati, mentre l’Alto Consiglio di Stato ha già inviato la lista dei partecipanti.

Annunci
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: