Il ministro dell’Interno libico ordina l’arresto di un pericoloso terrorista

Di Vanessa Tomassini.

Il ministro dell’Interno del Governo libico di Accordo Nazionale, Fathi Pashaga, ha ordinato l’arresto di Imad Faraj Mansour al-Shogabi. In una circolare trasmessa a tutte le forze di sicurezza e i gruppi armati affiliati al suo Ministero, Pashaga chiarisce che al-Shogabi è sospeso dal lavoro e ne viene ordinato l’arresto immediato.

L’uomo è accusato di essere collegato ad Ansar Al-Sharia e Daesh, ed è sospettato di diversi attacchi terroristici a Tripoli e Bengasi, oltre ad aver minacciato in passato di attaccare le stazioni di polizia. Il ministero degli Interni libico ha anche invitato il Procuratore generale, in una lettera separata, ad emettere un mandato di arresto per Al-Shagabi e ad inserire il sospettato nella lista dei divieti di viaggio.

In attesa che il Procuratore generale conceda le autorizzazioni richieste, Pashaga ha avvertito l’autorità Passaporti e Nazionalità affinché il ricercato non lasci il Paese.

Annunci
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: