Salamé fa il punto con Haftar sulla conferenza di Berlino per la Libia

Di Ali Ahmed.

L’inviato del Segretario Generale delle Nazioni Unite in Libia, Ghassan Salamé, ha incontrato il comandante dell’esercito libico (LNA), il feldmaresciallo Khalifa Haftar, per fare il punto sui preparativi della conferenza di Berlino in programma per dicembre. Secondo una nota rilasciata dal Comando generale dell’LNA, durante l’incontro, che si è svolto presso il quartier generale delle forze armate a Rejma, le due parti hanno discusso degli ultimi sviluppi in Libia ed Haftar avrebbe sottolineato il ruolo importante della Missione delle Nazioni Unite in Libia (UNSMIL).

Il feldmaresciallo Haftar ha evidenziato ancora una volta la necessità di eliminare i gruppi terroristici, lo smantellamento e il disarmo delle milizie e l’importanza di creare un’autorità legittima accettabile per il popolo libico, fondata su una base costituzionale. L’incontro ha sollevato le tensioni tra il Comando dell’esercito ed UNSMIL, dopo la criticata visita dell’inviato all’aeroporto di Mitiga. Ieri il ministro degli Esteri tedesco, Heiko Maas, ha annunciato il sostegno alla Conferenza degli Stati Uniti, interessati a trovare una soluzione duratura che disinneschi i fattori di instabilità.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: