Giustizia in Libia. Autobomba nei pressi di Zawia

Di Ali Ahmed.

Fonti locali hanno riferito dell’esplosione di un’autobomba rudimentale nella città costiera di Zawiya, a circa 50 chilometri chilometri ad ovest di Tripoli, sotto la giurisdizione del Governo libico di Accordo Nazionale, rappresentato dal premier Fayez al Sarraj, in questi giorni a New York per la 74ma Assemblea Generale delle Nazioni Unite.

L’esplosione è avvenuta lungo la strada principale Rabesh Harsha ed avrebbe provocato soltanto alcuni feriti lievi, tra gli automobilisti presenti al momento della deflagrazione. Le prime ricostruzioni lascierebbero pensare che non si tratta di un atto terroristico bensì di una faida tra famiglie locali per regolare conti personali. 

Un recente rapporto pubblicato da Humans Right Watch (HRW) ha sottolineato la mancanza di giustizia nella soluzione della crisi libica. Sempre più cittadini ricorrono alla giustizia fai da te, vista la continua impunità degli autori di crimini e reati di qualsiasi natura.

Al momento non si conoscono ulteriori dettagli circa le cause e le dinamiche dell’evento odierno.

Annunci
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: