Serraj premia con 3000 dinari ogni combattente

Il Consiglio presidenziale del Governo di Accordo Nazionale, rappresentato dal premier Fayez al-Serraj, ha emesso oggi la decisione n 67 del 2019. Serraj, in qualità di capo supremo dell’esercito e ministro della Difesa del governo riconosciuto dalle Nazioni Unite, ha deciso di premiare con 3000 dinari ogni combattente arruolato nella battaglia contro il Libyan National Army. La decisione arriva mentre milioni di cittadini sono esasperati da una grave crisi energetica, con intere aree senza acqua, elettricità e benzina da giorni. I prolungati periodi di black out sono un fattore ricorrente da anni durante il periodo estivo.

IMG_20190806_140130

Annunci
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: