Sanalla e delegazione da Ghat chiedono stabilità e sicurezza nel sud della Libia

Domenica, 4 novembre 2018, il presidente della National Oil Corporation (NOC), Mustafa Sanalla, ha ricevuto Nassr Youssef Mohamed el-Gharyani, deputato al Parlamento per Ghat, e Salah Beik, consigliere comunale e membro degli anziani cittadini, presso la sede della NOC a Tripoli, per discutere sulla sicurezza e le condizioni di vita, i progetti di sviluppo sostenibile e i bisogni più importanti dei residenti della città meridionale. All’incontro ha partecipato anche Khaled Bukhtwa, direttore generale del Dipartimento per la sicurezza, l’ambiente e lo sviluppo sostenibile di NOC.

Sanalla ha ribadito il pieno impegno del gigante petrolifero libico per l’attuazione di progetti che possano migliorare le condizioni di vita dei residenti e contribuire alla fornitura di servizi, entro i limiti di budget e risorse disponibili. Le parti hanno sottolineato l’importanza della sicurezza del paese, in particolare nel sud che ha vissuto grandi difficoltà per il rifornimento di carburante. Sanalla e la delegazione da Ghat hanno invitato le autorità a raddoppiare gli sforzi per garantire stabilità e sicurezza nella regione meridionale della Libia.

A tal proposito, Sanalla ha affermato che NOC lavorerà con le Nazioni Unite e la comunità internazionale per perseguire tutti gli individui e le parti che tentano di ricattare o sfruttare il settore petrolifero, chiedendo l’emissione di sanzioni contro i perpetratori e la loro esclusione dal processo politico. Il presidente ha sottolineato inoltre l’importanza di proteggere il settore petrolifero dai conflitti politici e regionali, nonchè dalle intenzioni criminali di alcuni individui.

Annunci

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: