Federica Mogherini telefona a Fayez al-Serraj

Federica Mogherini ha rivolto le sue condoglianze al Primo Ministro e al popolo libico per le decine di morti, molti dei quali civili, nell’ultimo round di combattimenti. Ha ribadito il sostegno dell’UE al Governo di Accordo Nazionale e il lavoro del primo ministro Fayez al-Sarraj, nonché il suo continuo sostegno al ruolo svolto dal rappresentante speciale delle Nazioni Unite del Segretario generale Ghassan Salamé.

Durante una lunga telefonata i due hanno discusso della recente escalation di violenza a Tripoli e dintorni e hanno accolto con favore il cessate il fuoco negoziato dalle Nazioni Unite, che è un promettente primo passo per ripristinare la stabilità nella capitale. Tutte le parti coinvolte devono continuare a rispettare pienamente l’accordo e ad attuare tutti i suoi termini in uno spirito di compromesso e nell’interesse del popolo libico. I libici meritano di vivere in pace e stabilità e l’UE si aspetta che tutte le legittime parti interessate libiche intensifichino i loro sforzi per porre fine alla transizione politica e raggiungere istituzioni democratiche permanenti in grado di soddisfare l’interesse di tutti i libici.

L’alto rappresentante Mogherini e il primo ministro al-Sarraj hanno concordato di rimanere in stretto contatto nei prossimi giorni e settimane. Ha informato il Primo Ministro in vista delle imminenti riunioni istituzionali, compresa la sua intenzione di mettere la Libia all’ordine del giorno della riunione dei ministri degli esteri dell’UE che presiederà a margine dell’Assemblea generale delle Nazioni Unite a New York.

Annunci

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: