Di Vanessa Tomassini.

Dodici terroristi, coinvolti nell’attacco di ieri alla stazione di polizia di al-Agheila, sono stati uccisi in un’operazione congiunta condotta dalla Sala Operativa  di Agedabia, la Brigata Martiri di Dahra ed il 166mo Reggimento di Fanteria dell’esercito libico.

Secondo i servizi di sicurezza tra i terroristi uccisi ci sarebbero diversi esponenti di Ansar al-Sharia e della Shura di Bengasi, tra questi spicca il nome di Mahmoud al-Barassi, ex membro di Ansar al-Sharia e fondatore del sedicente Stato Islamico a Bengasi, nella Libia orientale.

Le forze di sicurezza leali al generale Khalifa Haftar avrebbero inseguito il gruppo mentre fuggiva verso sud sulla strada tra Agheila e Muradah. Uno dei terroristi, una volta circondati, si è fatto esplodere ferendo un militare ora ricoverato all’ospedale di Agedabia.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...