Il presidente del Consiglio del Governo di Riconciliazione Nazionale, Faiez al-Serraj, ha incontrato sabato il capo della Missione di Supporto delle Nazioni Unite in Libia (UNSMIL), Ghassan Salamè, e la sua vice per gli affari politici, Stephanie T. Williams. Durante il vertice i rappresentanti di UNSMIL hanno espresso soddisfazione per la fine della crisi della Mezzaluna petrolifera, i cui porti sono tornati a lavorare sotto la supervisione del Governo di Tripoli in conformità con le risoluzioni del Consiglio di Sicurezza delle Nazioni Unite.

Salamè e la sua vice si sono espressi positivamente riguardo alla richiesta di Serraj di formare un comitato tecnico internazionale sotto la supervisione delle Nazioni Unite per rivedere  transazioni della Banca centrale di Tripoli ed al-Beida, auspicando un’unificazione delle due sedi. Entrambe le parti hanno concordato di procedere senza ulteriori ritardi verso legittime elezioni, la cui data è stata fissata dagli attori libici al prossimo 10 dicembre.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...