Anti-terrorismo: ritrovati due ordigni esplosivi a Tripoli

Il ramo anti-terrorismo della Direzione Sicurezza Centrale, ha rivelato che una squadra di artificeri ha scovato due ordigni esplosivi nel distretto di Abu Salim, a sud della capitale. I due ordigni rudimentali erano stati fabbricati per essere utilizzati a distanza, gli inquirenti sono ancora a lavoro per individuare i malintenzionati. Tripoli è stata nel mirino dei terroristi lo scorso 3 maggio quando alcuni uomini armati hanno attaccato la sede dell’Alta Commissione Elettorale Nazionale uccidendo oltre 13 persone. L’atto terroristico è stato successivamente rivendicato da Daesh.

 

Annunci

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: