Pesanti scontri a sud di Tripoli, catturato un comandante di Haftar

Pesanti scontri vanno avanti da giovedì mattina tra la Tripoli Protection Force del Governo di Accordo Nazionale (GNA) e l’esercito libico del feldmaresciallo Khalifa Haftar. I gruppi anti-Haftar hanno avviato una controffensiva con pesanti bombardamenti di artigliera per cercare di riprendere il controllo dei campi di Khallatat e Yarmouk, conquistati nei giorni scorsi dal Libyan National Army (LNA).

L’ufficio media dell’operazione Vulcano di Rabbia ha annunciato che la coalizione di Tripoli è riuscita a distruggere diversi mezzi dell’esercito libico, respingendo la sua avanzata a Naqliya. Pesanti scontri sono riportati anche sull’asse di Ain Zara, dove le forze speciali di deterrenza del Ministero dell’Interno (GNA) avrebbero catturato un comandante della brigata Tariq bin Ziyad dell’esercito di Haftar.

Annunci
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: