Il Consiglio Presidenziale nomina Trabelsi capo del servizio di sicurezza generale

Il Consiglio Presidenziale del Governo di Accordo Nazionale ha affidato ad Emad Trabelsi le funzioni di capo del servizio di sicurezza generale. La nota emessa dal presidente Fayez al-Serraj ha effetto immediato ed invita le autorità competenti a prendere atto della decisione. Emad al-Trabelsi era alla guida della brigata al-Sawaiq, una delle milizie fondata  nel 2011 tra le montagne di Nafusa che compongono il Consiglio militare di Zintan. La brigata ha partecipato all’assalto di Tripoli nel settembre del 2011, dopo di che è stata posta sotto il controllo del ministero della Difesa nell’ottobre 2012. Da allora, è stata incaricata di fornire protezione personale per i dirigenti del Consiglio nazionale transitorio libico (NTC) . La brigata era anche responsabile della sicurezza dell’ambasciata francese a Tripoli, chiusa nel 2014. Trabelsi insieme ad Osama al-Juwaily, altro leader del Commando militare di Zintan avevano attaccato Warshefana lo scorso novembre 2017.

36786848_2120264141628322_6529649328548478976_n (1)

 

Annunci

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: