Mitiga riprende i voli dopo una breve interruzione

L’autorità dei porti e degli areoporti libici ha confermato la riapertura dello scalo di Mitiga, l’unico operativo nella capitale libica dopo la distruzione dell’Internazionale nel 2014, in seguito ad una pausa di diverse ore per motivi di sicurezza. Nessuna dichiarazione è stata rilasciata circa le voci circolate sui media di attacchi diretti e bombardamenti. Restano pertanto confermati i voli nazionali ed internazionali dalle 17,00 alle 7,00 nonostante la preoccupazione delle compagnie aeree per la sicurezza delle proprie flotte e passeggeri, dopo che la scorsa settimana, l’aviazione di Khalifa Haftar aveva bombardato il sito che ospita una prigione, oltre ad essere una base militare e centro logistico per alcuni gruppi affiliati al ministero dell’Interno libico, come le Forze speciali di deterrenza RADA. In serata i civili hanno riferito bombardamenti e incursioni aeree in diverse aree già pesantemente segnate dai combattimenti. Secondo le ultime stime dell’Organizzazione mondiale della Sanità il numero degli sfollati è di 30mila persone, 227 sarebbero i morti dall’inizio del conflitto e 1128 i feriti.

Annunci

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: